Donazione alla Polizia Locale di Vicenza

Vicenza in verticale, anno 1987. Come nessuno aveva fatto prima e come nessuno farà mai più. Quando il pittore, illustratore e vignettista Toni Vedù (1947-2015), accettò l’invito-sfida rivoltogli dall’editore Gilberto Padovan, ovvero la realizzazione di una stampa d’arte che racchiudesse in un unico colpo d’occhio il centro storico della città, si mise all’opera mettendo in moto quella parte del suo temperamento artistico che contemperava l’amore per cultura classica — in questo caso la profonda conoscenza della vedutistica dei secoli andati — e uno scanzonato, irresistibile estro “pop”.

Questa è la litografia d’arte che Gilberto Padovan ha voluto donare a tutti i componenti del Corpo della Polizia Locale di Vicenza in occasione della Festa della Repubblica, un omaggio significativo anche alla nostra città, patrimonio dell’UNESCO. Un dono per il serio e responsabile servizio di controllo su tutto il territorio comunale di un Corpo che è nato nel 1828, quando si chiamava Polizia Muniucipale di Vicenza. Presenti alla cerimonia di donazione il Sindaco di Vicenza Francesco Rucco, il Comandante della Polizia Locale Massimo Parolin, il Consigliere Comunale Nicolò Naclerio, l’Editore e una vasta rappresentanza del Corpo.

TVA NOTIZIE VICENZA

Incontro con Andrea Crisanti

Gilberto Padovan, in qualità di presidente del Club Rotary Padova Contarini, incontra il virologo prof. Andrea Crisanti, presso il Dipartimento di Microbiologia dell’Università di Padova, in occasione della consegna di un contributo per l’acquisto di un dispositivo per l’estrazione degli acidi nucleici dai tamponi CoVid 19. Al centro il direttore generale dell’Ospedale di Padova dott. Luciano Flor.

Padova Urbs Picta

Gilberto Padovan con il Presidente del Senato della Repubblica Italiana Maria Elisabetta Alberti Casellati,  in occasione della candidatura UNESCO di “Padova Urbs Picta” Giotto, la Cappella degli Scrovegni e i cicli pittorici del Trecento, nel Salone di Giganti del dipartimento “Liviano”  dell’Università di Padova.

 

Luigi Cavalli a 180 anni dalla nascita

Presentato alla “Fondazione Istituto di Storia” di Vicenza, in collaborazione con il libero gruppo “Un Cucchiaio di Cultura”, il libro di Angela Maria Alberton “Luigi Cavalli”. Relatori: Dario Semenzato, Filiberto Agostini, Angela Maria Alberton e Gilberto Padovan.

Pochi a Vicenza sanno chi sia Luigi Cavalli. Il suo nome, come capita spesso, si è perso tra le pieghe della storia. Molti vicentini percorrono ogni giorno la via a lui dedicata nel 1931, senza sapere chi sia; altri passano sotto la sua casa, in corso Fogazzaro a Vicenza, senza nemmeno alzare lo sguardo sulla facciata in cui campeggia una lapide che lo ricorda così: «In questa casa / dopo l’Epopea / in fervore di pensiero e d’opere / dimorò / Luigi Cavalli / dei Mille / VII IV MDCCCXXXIX XVII XI MCMXXIV (7 aprile 1939 – 17 novembre 1924)». I vicentini più attenti sanno che Cavalli è stato uno dei Mille sbarcati a Marsala, mentre solo gli appassionati di storia locale sanno che è stato per molti anni consigliere comunale di Vicenza, deputato e senatore del Regno d’Italia, e presidente della Società dei Reduci garibaldini di Vicenza. Mi sono imbattuta in Continue reading “Luigi Cavalli a 180 anni dalla nascita” »

Rotary Padova Contarini

Gilberto Padovan è il nuovo presidente del Club Rotary Padova Contarini. Presenti alla serata del Martelletto il Prefetto di Padova Renato Franceschelli e l’Assessore alle politiche educative e scolastiche, coesione sociale, volontariato e servizio civile, trasparenza, edilizia scolastica del Comune di Padova, Cristina Piva. Fra i presenti molti i rappresentanti del mondo economico e culturale.